STATI UNITI – “Siamo una famiglia”, settimana nazionale della migrazione

(notizia tratta da Agenzia Fides) – E’ in corso la Settimana Nazionale delle Migrazioni organizzata dalla Conferenza Episcopale dei Vescovi degli Stati Uniti (USCCB) dal 4 al 10 gennaio, per aumentare la consapevolezza delle difficoltà incontrate dagli immigrati.
“Sono nostri fratelli e sorelle spirituali, che spesso sono isolati dalla loro famiglia, e la possibilità di vivere pienamente la loro vita è fortemente limitata”, ha detto in una dichiarazione Mons. Eusebio L. Elizondo Almaguer, vescovo ausiliare di Seattle e presidente della Commissione per le Migrazioni della USCCB. Egli ha anche annunciato che, nell’ambito della manifestazione, la USCCB ha istituito un fondo per fornire le parrocchie, le scuole cattoliche e le altre organizzazioni di finanziamento per aiutare a integrare l’insegnamento in materia di migrazione nei suoi programmi, con dei sussidi per le attività ed eventi.
L’USCCB ha scelto il tema “Siamo una famiglia agli occhi di Dio”, per questa Settimana Nazionale della Migrazione 2015. Ha ricordato anche che da 25 anni i vescovi cattolici degli Stati Uniti hanno condotto la settimana della migrazione per creare un momento e uno spazio per i fedeli per valutare la situazione della grande diversità di persone che condividono la chiesa e i ministri che vi assistono.